Libri e...:  GLI ULTIMI SETTE MESI DI ANNA FRANK [1 puntata]  

QUELLO CHE IL DIARIO NON HA POTUTO DIRE…
GLI ULTIMI SETTE MESI DI ANNA FRANK

Dall’alloggio segreto al campo di Westerbork
-
PRIMA PUNTATA-

Westerbork

Il primo Agosto del 1944 Anna scrisse per l’ultima volta il suo diario. Il 4 Agosto un camion con la polizia tedesca si fermò davanti alla porta dell’abitazione.
Il giorno dopo l’arresto la famiglia Frank fu trasferita in prigione e l’8 Agosto seguì il trasporto al campo di Westerbork. 
Questo campo veniva usato come campo di passaggio, ovvero di smistamento verso altre sistemazioni. Da qui vennero deportati ad Auschwitz circa 100.000 persone.

Del campo di Westerbork abbiamo alcune testimonianze di prigionieri che h anno conosciuto i Frank.
Janny: “…Ci misero a lavorare con le batterie. Dovevamo fondere le batterie con uno scalpello ed un martello poi gettare il catrame in una cesta e la barretta di carbone che tiravi fuori nell’altra cesta. E a tutte quante veniva la tosse, perchè pare che si sprigionasse una certa sostanza… ”.
Lenie: “…Sentivamo naturalmente il nome Auschwitz, non ci diceva niente. Non la prendevamo alla leggera, però non sapevamo, che cosa significasse…
Così Anna, lavorando, trascorse là un mese. Poi arrivò la notizia del trasferimento, era il 3 settembre 1944. 
Ecco le testimonianze:
Janny dice: “ … Nel momento in cui fummo chiamati per la partenza, esplose una specie di panico. Ognuno provò a nascondersi dietro a qualcun altro perchè ogni giorno che potevi salvare avrebbe potuto forse proteggerti… In quel momento correvamo tutti... ” 
I detenuti speravano che da un giorno all’ altro arrivassero gli inglesi a liberare il campo e pertanto indugiavano nella speranza del loro arrivo, perchè ciò avrebbe significato la libertà.
La famiglia Frank, insieme a molti altri ebrei, venne caricata sui vagoni… destinazione: AUSCHWITZ.
Ronnie “… La famiglia Frank è stata deportata insieme a noi. E si, ti spingevano in un vagone, un carro bestiame, cercavi di rimanere il più possibile vicino a chi ti era più caro, in modo da sostenersi a vicenda…

[continua]

Barone Ida, Galli Lucilla


Introduzione


2a puntata  



Torna alle Categorie   Torna alle News
News successiva
News precedente



Pubblicato da Redazione - lunedì 27 febbraio 2006 - 10:46:07
Commenti: 0
 | Invia mail a un amico Stampa veloce
Torna a: Libri e...






This is my Google PageRank